Scegli il tuo paese o regione.

Close
registrati Registrare E-mail:Info@Ocean-Components.com
0 Item(s)

Raytheon si aggiudica il contratto OCX della Space Force per sostituire il kit IBM per GPS III

Raytheon wins Space Force OCX contract to switch out IBM kit for GPS III

Sostituirà i computer IBM attualmente utilizzati per gestire la costellazione GPS con i sistemi di Hewlett Packard Enterprise, ai sensi del contratto del valore di 378 milioni di dollari. Il lavoro deve essere completato entro aprile 2022 e fa parte di un più ampio programma di modernizzazione aziendale GPS per GPS III.

GPS III

L'OCX è destinato a fornire una capacità satellitare due volte maggiore, una migliore infrastruttura di sicurezza informatica, una maggiore precisione, ricevitori modernizzati distribuiti a livello globale con capacità anti-jam e una migliore disponibilità in terreni difficili.

"OCX è fondamentale per il proseguimento degli sforzi nazionali ad alta priorità per modernizzare il GPS con nuove capacità di posizionamento militare e civile, tra cui una maggiore sicurezza, precisione, affidabilità e integrità", ha affermato Barbara Baker, senior material material della SMC Command and Control Division. "OCX fornirà funzionalità GPS sostenute e affidabili ai combattenti di guerra, agli alleati e agli utenti civili americani".

L'eliminazione graduale del kit IBM è stata innescata in precedenza dalla vendita della linea di prodotti IBM x86 a Lenovo, con IBM impegnata a supportare il proprio hardware fino all'agosto 2022.


"Negli ultimi due anni e mezzo, da quando OCX è uscito dalla violazione di Nunn McCurdy, Raytheon si è comportato come previsto, dandoci fiducia nella capacità di OCX di passare alle operazioni", ha dichiarato il tenente generale John Thompson, comandante della SMC. “Lo sviluppo del software è stato completato lo scorso autunno e il programma è in fase di integrazione e test. In meno di un anno, Raytheon fornirà una base software qualificata in grado di gestire la costellazione GPS.

"Questo ci ha dato la certezza di disporre di una soluzione tecnica OCX valida che fornisse una base hardware sostenibile a lungo termine che soddisfi i nostri rigorosi requisiti di sicurezza informatica", ha dichiarato il tenente colonnello Thomas Gabriele, leader del materiale OCX di SMC. "Dato che Raytheon continua a seguire i propri impegni contrattuali, è prudente far fronte al rischio di cyber security IBM non sostenibile di effettuare consegne pre-sistema al governo. Sebbene questo cambiamento diretto dal governo avrà un impatto sul programma Raytheon, il governo ritiene che Raytheon sia responsabile della fornitura di software qualificato prima dell'integrazione sulla piattaforma HPE e della distribuzione in siti operativi. "

Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

La scorsa settimana la US SPace Force ha annunciato l'accordo e ieri il Dipartimento della Difesa americano ha reso noti i dettagli del contratto.

"La modifica del contratto richiederà a Raytheon di sostituire le apparecchiature IBM con le apparecchiature HPE per tutti gli ambienti consegnabili del blocco OCX 1", ha affermato l'annuncio. "Il lavoro verrà eseguito ad Aurora, in Colorado, e dovrebbe essere completato entro il 30 aprile 2022."

Lo Space and Missile Systems Center ha sede presso la base aeronautica di Los Angeles. Oltre a occuparsi del GPS, le sue responsabilità comprendono le comunicazioni satellitari militari, i satelliti meteorologici di difesa, i sistemi di lancio e portata spaziali, le reti di controllo satellitare, i sistemi a infrarossi basati sullo spazio e le capacità di consapevolezza della situazione spaziale.

Immagine: Air Force americana foto di Airman Amanda Lovelace - Da sinistra, il Col. Laurel Walsh, 50 ° comandante del gruppo Operations, e Airman Michael McCowan di 1a classe, operatore dei sistemi satellitari del 2 ° Space Space Squadron e pianificatore di missione, danno il comando finale per la disattivazione del veicolo satellitare Numero 36 alla base aeronautica di Schriever, Colorado, 27 gennaio 2020. SVN-36 è stato lanciato il 10 marzo 1994 e ha superato la sua durata di progettazione di circa sette anni.